Umbria: contributi alle Pmi per progetti d’innovazione

Nell’ambito delle attività di cui al “Programma di animazione per lo sviluppo di progetti aziendali di innovazione nelle PMI umbre annualità 2014”, la Regione Umbria ha pubblicato un bando per la concessione di contributi finalizzati a sostenere progetti di innovazione realizzati da cluster (gruppi) di imprese. Scopo del bando è quello di raccogliere adesioni da parte delle imprese per la costituzione di gruppi omogenei al fine di definire, selezionare e realizzare progetti di innovazione. L’attività di clusterizzazione sarà svolta sulla base dei seguenti criteri di raggruppamento:

  • innovazione di processo e/o prodotto;
  • attività di applicazione derivanti dai risultati della ricerca;
  • integrazione orizzontale e verticale di filiere produttive e/o di supply chains e/o value chains;
  • promozione internazionalizzazione;
  • altre tematiche potenzialmente oggetto di processi innovativi.

Soggetti destinatari delle agevolazioni sono le imprese ubicate nel territorio della Regione Umbria ed operanti nei settori dell’industria, dell’artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi. L’aiuto finanziario è concesso sotto forma di contributo in conto capitale, fino al 60% delle spese da sostenere per la realizzazione del progetto di innovazione. Le imprese facenti parte del cluster i cui progetti saranno valutati ammissibili e finanziabili dovranno contribuire alla realizzazione dei progetti di innovazione per una percentuale minima del 40%. La dotazione finanziaria iniziale prevista ammonta a 200.000 euro a valere sui del POR FESR 2007- 2013 – Asse I – Attività c1.

Le imprese interessate a partecipare ai progetti di innovazione per cluster di imprese dovranno inviare la domanda di partecipazione entro le ore 24.00 del 4 luglio 2014. I soggetti destinatari possono presentare domanda singolarmente o congiuntamente. Sarà comunque considerata positiva la formulazione di un’unica domanda di adesione da parte di più imprese.  I capofila dei progetti di cluster ritenuti ammissibili e finanziabili riceveranno apposita comunicazione tramite PEC, entro cinque giorni dalla formale approvazione dell’elenco di valutazione. Per maggiori informazioni, potete cliccare sul seguente link.