Toscana: progetti di ricerca per la nutraceutica

La regione Toscana, nell’ambito del programma regionale di sviluppo 2011-2015, ha pubblicato un nuovo bando per promuovere progetti di ricerca che approfondiscano la tematica inerente la nutraceutica ed il rapporto fra alimentazione e salute. L’obiettivo principale è quello di favorire il benessere delle persone e prevenire le patologie croniche e le condizioni di malnutrizione, in particolare degli anziani. Il budget complessivo disponibile per  l’iniziativa ammonta a € 1.389.631,31

Possono presentare progetti, anche in forma congiunta, gli organismi di ricerca con sede legale o operativa all’interno del territorio regionale, le aziende unità sanitarie locali e quelle ospedaliero-universitarie  e gli enti del Servizio Sanitario Regionale che svolgono istituzionalmente attività di ricerca. Alla realizzazione dei progetti possono partecipare anche soggetti diversi da quelli sopra elencati, ma non possono beneficiare direttamente o indirettamente dei contributi offerti dal bando, né a titolo favorevole dei risultati della ricerca. I progetti vanno inviati tramite posta elettronica certificata entro il 5 maggio 2014.

Sono ammissibili al bando i progetti di ricerca riguardanti la valorizzazione dei componenti nutraceutici derivanti da materie prime agro-alimentari, anche con metodologie innovative di indagine analitica, o delle nuove formulazioni e metodi di delivery di componenti nutraceutici di origine naturale e lo sviluppo di nuovi alimenti funzionali anche in un’ottica di cooperazione internazionale e di supporto ai Paesi in via di sviluppo. Il contributo massimo concedibile è nella misura massima dell’80% dei costi ammissibili.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web ufficiale www.regione.toscana.it.