Posts

Pro Brixia

Pro Brixia, servizi e opportunità della Camera di Commercio di Brescia

Dal 1995 Pro Brixia è un’Azienda Speciale, così com’è definita dalla legge, fondata dalla Camera di Commercio di Brescia, che si occupa di valorizzare il tessuto produttivo delle aziende bresciane con l’obiettivo di incrementare il raggio d’azione commerciale verso i mercati esteri.

Di cosa si tratta e di cosa si occupa

Nello specifico, Pro Brixia, è un’Azienda Speciale fondata dalla CCIA di Brescia, avvalendosi delle competenze stabilite dalla legge 580/93 che attribuisce alle Camere di Commercio italiane la possibilità di creare strutture che svolgano interventi e attività che richiedano rapidità gestionale, competenza tecnica, snellezza operativa in materia di servizi per le aziende operanti nei rispettivi territori.

Pro Brixia: contributi alle imprese

Come detto, una delle competenze di Pro Brixia è quella di fornire supporto alla valorizzazione del tessuto produttivo delle aziende presenti sul territorio di Brescia. In questo senso è disponibile la pagina dedicata con i Contributi alle Imprese disponibili per estendere il raggio d’azione delle suddette aziende verso i mercati internazionali.

I servizi online di Pro Brixia

L’azienda Pro Brixia ha istituito un e-commerce con i Servizi Online della Borsa Immobiliare di Brescia. Tali servizi permettono alle aziende di consultare, tramite la formula dell’”abbonamento online”, il Listino dei Valori degli Immobili completo e di stampare una visura di ogni singola Regione Agraria, di una specifica via della città o di ogni singolo comune della Provincia di Brescia.

Questi servizi, acquistabili tramite carta di credito, sono disponibili sia per chi opera nel settore, che per i privati. In tutti i casi è possibile accedere al portale sia tramite il supporto di ricariche che per accessi occasionali.

Il Listino prevede il pagamento di 10€ per ogni singola visura oppure formule in abbonamento da 100€ per la consultazione illimitata del listino per 12 mesi, oppure un abbonamento annuo da 130€ per la consultazione illimitata del Listino comprensiva dello storico a partire da ottobre 2008.

Sostegno alle start up

Sostegno alle start up di Brescia con un contributo a fondo perduto fino al 50%

È in scadenza nei prossimi giorni il sostegno alle start up per la regione Lombardia della Camera di Commercio industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia a sostegno delle start up. Sono stati stanziati 30.000€ per promuovere e incentivare la riqualificazione territoriale.

Area Geografica: Lombardia
Scadenza: 15/11/2017
Beneficiari: PMI, Micro Impresa
Settore: Turismo, Artigianato, Commercio, Servizi/No Profit
Spese finanziate: Avvio attività
Agevolazioni: Contributo a fondo perduto
Dotazione Finanziaria: 30.000€

Descrizione del bando

Le start up sono quelle imprese di nuova costituzione in cerca di soluzioni strategiche e organizzative che possano essere ripetibili e crescere in maniera indefinita. La Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia ha stanziato un fondo di 30.000€ per il sostegno alle start up di Brescia con l’obiettivo di promuovere la riqualificazione territoriale.

Chi può beneficiare del contributo

A poter beneficiare del contributo per il sostegno alle start up sono tutte le micro PMI di Brescia che operano nel settore del turismo, del commercio e dei servizi che abbiano avviato la propria attività all’interno del DUC di Brescia, dal 29/11/2016 al 31/10/2017.

Progetti ammessi

Le spese ammissibili per questo incentivo riguarda gli interventi effettuati, dal 29/11/2016 al 31/10/2017, per i seguenti interventi:

  • spese per locazioni immobiliari fino a 3 mensilità massime;
  • spese per l’assunzione di personale con contratto a tempo indeterminato;
  • spese (al netto dell’IVA) per l’organizzazione di iniziative e di eventi per promuovere la propria attività

Forma ed entità dell’agevolazione

Il contributo per il sostegno alle start up viene concesso nella misura del 50% (al netto dell’IVA) del costo totale sostenuto. La spesa minima ammessa è di 1.000€, mentre quello massimo è di 3.000€ (sempre al netto dell’IVA). Qualora, terminata l’istruttoria di tutte le richieste, permangano ancora delle risorse finanziarie, tale contributo potrà essere aumentato fino a 5.000€.

Brescia: incentivi alle imprese locali per l’internazionalizzazione e l’innovazione

 

In linea con il programma “Concretamente Imprese”, la Provincia di Brescia vuole intensificare le azioni a sostegno del sistema produttivo locale, e, con l’obiettivo di rilanciare l’economia bresciana e i consumi con conseguenti ripercussioni positive sull’occupazione, ha pubblicato un bando per la concessione di incentivi a sostegno dell’internazionalizzazione e innovazione delle imprese locali che, pur in un momento di difficoltà, si adoperano per migliorare la loro attività, puntando sulla qualità e sulla competitività dei loro prodotti e dei loro servizi.

Il bando è riservato alle micro, piccole e medie imprese – costituite sotto forma di impresa individuale, impresa familiare, azienda coniugale, società di persone, società di capitali, società cooperative, consorzi e reti di imprese – con sede legale e/o operativa nella provincia di Brescia, che risultino attive e iscritte al Registro Imprese/REA della CCIAA di Brescia e, nel caso di impresa artigiana, all’Albo provinciale dell’Artigianato  e non si trovino in stato di fallimento o essere sottoposte a procedura concorsuale.

Il bando prevede una dotazione finanziaria pari a 250mila euro e prevede due misure differenti: da una parte, l’internazionalizzazione con un contributo massimo pari a 10mila euro per la promozione delle eccellenze bresciane nei mercati esteri comunitari ed extra comunitari e per partecipazione a fiere internazionali all’estero, dall’altro l’innovazione con un contributo fino a 10mila euro per coprire le spese relative a progetti di innovazione tecnologica dei processi produttivi e/o riorganizzazione interna del personale.

La domande potranno essere presentate dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando entro il termine perentorio del 28 novembre 2014 alle ore 12:00, salvo esaurimento delle disponibilità finanziarie. Il bando è gestito con modalità “a sportello”, secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. Si precisa che la presentazione della domanda vale quale mera prenotazione della risorsa finanziaria in oggetto. Per scoprirne di più, è possibile consultare il bando ufficiale. 

 

Brescia: missione imprenditoriale in Israele per le PMI con Probrixia

Probrixia, azienda speciale della Camera di Commercio di Brescia, in collaborazione con Gruppo UBI Banca, UBI Banco di Brescia e UBI Banca di Valle Camonica, organizza una missione d’affari multisettoriale in Israele, a Tel Aviv, dal 13 al 16 luglio 2014. L’iniziativa, che gode del contributo stanziato dalla Camera di Commercio di Brescia a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese bresciane, è finalizzata allo svolgimento di incontri d’affari fra aziende locali e partner israeliani interessati ai loro specifici prodotti. La missione è rivolta alle Pmi e ai loro consorzi appartenenti a tutti i settori economici e aventi sede legale o unità operativa in provincia di Brescia.

Alle aziende che si iscriveranno al progetto verrà chiesto di compilare in maniera dettagliata un profilo aziendale sulle caratteristiche dei loro prodotti e la tipologia dei partner che vorrebbero incontrare in Israele. Sulla base delle informazioni fornite, verrà effettuata una ricerca mirata e a Tel Aviv saranno organizzati incontri B2B con le imprese selezionate. La quota di partecipazione è pari a 3.990 euro + Iva, a copertura del volo di linea in classe economy Italia/Tel Aviv a/r, del transfer a/r dall’aeroporto all’hotel, della sistemazione in un hotel di prima categoria, della ricerca partner e agenda personalizzata di incontri, dell’interprete e dell’auto con autista e, infine, dell’assistenza di personale Pro Brixia in loco.

Le imprese bresciane potranno beneficiare del contributo* previsto dalla Camera di Commercio di Brescia per la partecipazione a missioni estere, pari a € 2.000, scontati direttamente all’atto dell’iscrizione. In questo caso, il costo netto per impresa ammonterà quindi a € 1.990. Le aziende interessate possono inviare il contratto di partecipazione entro il 19 maggio 2014. Circa una settimana prima della partenza della missione, Pro Brixia invierà a ciascuna azienda l’agenda degli appuntamenti confermati, almeno 4, con i riferimenti dei partner commerciali individuati. Per maggiori informazioni cliccare sul seguente link.