Sardegna: contributi alle startup innovative

innovation

La SardegnaRicerche, ente regionale per la ricerca e lo sviluppo tecnologico, ha pubblicato il bando “Voucher Startup – Incentivi per la competitività delle Startup innovative“. L’iniziativa prevede la concessione di contributi a fondo perduto per rafforzare la competitività delle nuove imprese sul territorio sardo. Pertanto, sono ammesse a finanziamento le startup innovative iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese con sede legale e operativa in Sardegna.

Per partecipare, le imprese interessate dovranno aver iniziato il completamento di un nuovo prodotto, servizio o processo il cui stadio di sviluppo sia già in una fase avanzata tale da rendere possibile una valutazione di merito. Il piano di utilizzo del voucher, che avrà una durata massima di 12 mesi, dovrà chiarire le basi su cui si svolgerà l’esecuzione del lavoro in tutte le fasi progettate, oltre a riportare i costi da sostenere per completarlo.

Le spese ammissibili, sostenute successivamente alla data di concessione delle agevolazioni, potranno riguardare costi di funzionamento, per investimenti materiali e immateriali, per prestazioni di terzi, del personale tecnico coinvolto nello sviluppo del business plan e altri sempre connessi al piano di sviluppo. L’aiuto finanziario verrà concesso come contributo in conto capitale, pari all’85% delle spese ammesse per un massimo di 50 mila euro.

Si potrà presentare la domanda di contributo a partire dal 20 gennaio e fino al 31 dicembre 2014 per via telematica utilizzando l’apposito servizio online messo a punto da Sardegna Ricerche. In secondo luogo, è necessario inviare la documentazione tramite posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@cert.sardegnaricerche.it entro 10 giorni dalla compilazione e validazione telematica della domanda.

Per ulteriori informazioni, si può consultare il sito dell’ente gestore seguendo questo link.