Puglia: idee microimprenditoriali per i quartieri in difficoltà

save-town

L’associazione Warrols ha pubblicato il bando “Save town” in partnership con la BCC e il Comune di Putignano. L’obiettivo è quello di favorire il reinsediamento di attività artigianali, commerciali, turistiche, culturali e professionali nel centro storico di Putignano e la costruzione di un centro microimprenditoriale diffuso. Possono partecipare al bando i cittadini residenti in Puglia, che abbiano compiuto i 18 anni, come singoli proponenti, gruppi informali, associazioni, cooperative e ditte individuali già costituite. Il bando supporta idee microimprenditoriali che rientrano nell’ambito delle attività commerciali e artigianali, oppure associative culturali e turistiche con una programmazione eventi costante o, ancora, di coworking legate all’innovazione.

Ai vincitori selezionati verranno concessi diversi benefici individuali, tra cui l’assegnazione del locale prescelto e il comodato d’uso gratuito per i primi sei mesi d’attività. Inoltre avranno diritto all’assistenza per la redazione di un eventuale progetto di adeguamento del locale. Potranno disporre di condizioni agevolate presso la banca di Credito Cooperativo di Putignano e di consulenza gratuita per il possibile accesso a strumenti di finanza agevolata. Inoltre, potranno richiedere gratuitamente servizi di consulenza per lo sviluppo d’impresa, la comunicazione, la promozione e il marketing, fino all’apertura dell’attività. Infine, avranno diritto anche ad una riduzione dell’imposta comunale sui rifiuti per esercizi commerciali ed artigianali.

Se il progetto comprende più di un ambito, è necessario indicare solo quello prevalente. Ciascun candidato può partecipare con la presentazione di una sola proposta. Le richieste di partecipazione con la documentazione necessaria devono essere spedite tramite servizio postale o corriere espresso entro il 20 gennaio 2014 all’indirizzo Ass. Prom. Soc. Warrols, Via Mozart 2/A – 70017 Putignano (BA). Per ulteriori informazioni sul bando, è possibile visitare il sito web dell’associazione e consultare la seguente pagina.