Lazio, un bando a favore della Green Economy

La regione Lazio punta sull’energia pulita per risparmiare sui costi e garantire il rispetto dell’ambiente con misure e interventi mirati a un uso efficiente e razionale delle risorse energetiche. È questo l’obiettivo che si pone il bando lanciato in favore delle medio e piccole imprese laziali che possono partecipare in forma singola o aggregata, per uno stanziamento totale di 50 milioni di euro. Per limitare il consumo di energia usata nel ciclo produttivo, la regione favorisce la realizzazione o l’adeguamento di impianti che producono energia usando fonti rinnovabili, che creino energia termica ed energia elettrica o meccanica in un unico processo, o che siano di cogenerazione ad alto rendimento.

I progetti che verranno fatti pervenire potranno comprendere varie tipologie di spesa: interventi per l’investimento sui materiali — come l’acquisto e installazione di macchinari, impianti e attrezzature legati al programma di investimenti, compresi sistemi di misura, telecontrollo e monitoraggio energetico; per la realizzazione di infrastrutture di rete, lavori a misura, a corpo e in economia necessarie a realizzare il programma; l’acquisto di servizi di consulenza, progetti e studi. Verranno considerate anche le spese generali, nella misura del 10% dell’importo finanziato, ma solo se basate sui costi sostenuti per l’esecuzione del progetto.

I contributi fanno parte di uno dei Fondi di Ingegneria Finanziaria attivati nell’area degli interventi previsti dal Por-Fesr Lazio 2007-2013.  Il finanziamento concesso a tasso agevolato (mutuo chirografario) potrà coprire fino al 100% delle spese ammissibili al netto dell’IVA. Il piano si articola in due componenti di pari durata: una prima quota a tasso agevolato (zero), equivalente al 75% del finanziamento e messa a disposizione dalla regione; una seconda a tasso ordinario, pari al restante 25% del finanziamento, stanziata dalle banche convenzionate. La domanda da i finanziamento dovrà riguardare una spesa compresa tra 100 mila euro e 5 milioni di euro.

La scadenza è fissata al 30 giugno 2014, salvo previo esaurimento delle risorse stanziate. Il bando e i moduli di applicazione sono disponibili qui, sul sito della Regione Lazio.

dare energia alle imprese