Lazio: misure per favorire l’accesso ai programmi europei di Ricerca, Innovazione e Competività

horizon_2020_7

La Regione Lazio ha approvato il bando di € 2.000.000 “Horizon2020 – Misure per favorire l’accesso ai Programmi dell’Unione per il finanziamento della Ricerca, dell’Innovazione e della Competitività”, a valere sull’Asse I – Attività I.1 “Potenziamento e messa in rete delle attività di ricerca e trasferimento tecnologico” del POR FESR 2007/13. Le agevolazioni saranno concesse alle imprese per poter sostenere le spese di finanziamento di tutte le attività necessarie per preparare in maniera corretta le proposte progettuali da presentare alla Commissione Europea nell’ambito del Programma europeo Horizon 2020.

Possono partecipare al bando le imprese con sede operativa nella Regione Lazio, università statali della Regione Lazio, Enti di ricerca pubblici con almeno una sede operativa all’interno del territorio della Regione Lazio, i dipartimenti o istituti o assimilabili, appartenenti ai soggetti di cui al precedente punto c) con sede operativa all’interno del territorio della Regione Lazio, e i centri di ricerca privati, con sede operativa ubicata all’interno del territorio della regione Lazio, classificabili come “Organismo di Ricerca”. Tutti i soggetti beneficiari possono presentare, sia in forma singola che aggregata, una sola domanda per ciascuna call a cui si prevede di partecipare.

Le agevolazioni saranno concesse a titolo di de minimis, in percentuale sui costi ritenuti congrui ed ammissibili a seguito di valutazione da parte di Sviluppo Lazio SpA, nel rispetto del massimale del 75% per PMI, Università, Centri di Ricerca, Dipartimenti e/o Centri di Ricerca Privati e del 65% per le GI. L’aiuto non potrà superare, comunque, il valore di € 30.000. Sono finanziabili tutte le attività necessarie per la predisposizione delle proposte progettuali da presentare alla Commissione Europea esclusivamente nell’ambito della priorità II di “LEADERSHIP INDUSTRIALE , esclusivamente per gli obiettivi specifici “Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali” e “Innovazione nelle PMI”, e priorità III di “SFIDE PER LA SOCIETÀ”.

Sono ammissibili le spese per la formazione del personale dipendente, tecniche di segreteria, per analisi, studi e ricerche correlati e necessari ai fini della determinazione degli ambiti di indagine necessari alla predisposizione della proposta per la Commissione, di viaggio del personale dedicato alla ricerca partner, per il tempo strettamente necessario alla conduzione delle attività svolte presso gli eventuali partner e di consulenza svolti da professionisti esperti, necessari alla compilazione della proposta sugli appositi “application form” previsti dalle Call del Programma Horizon2020 e per la verifica dell’originalità dell’idea progettuale e l’attività di reporting sullo “Stato dell’arte” necessaria alla predisposizione della proposta.

Le richieste potranno essere inviate fino al 31 gennaio 2015, inoltrando la documentazione disponibile sul sito www.sviluppo.lazio.it.