Lazio: fondo per prestiti partecipativi alle start up

finanziamenti

La Regione Lazio ha pubblicato l’avviso pubblico relativo alla linea di attività denominata “Fondo per prestiti partecipativi alle start up”. L’obiettivo alla base dell’iniziativa è quello di stimolare l’economia regionale attraverso il sostegno alle imprese di nuova costituzione. Possono beneficiare dei prestiti le start up in forma di società di capitali o che si impegnino ad attivarne una, ad esclusione di quelle con socio unico, costituite da non più di 48 mesi con sede operativa nel Lazio.

Il bando, che dispone di un budget di 10 milioni di euro, concede un prestito a tasso agevolato dell’1% senza garanzie della durata complessiva di cinque anni. Solo per le imprese con sede legale ed operativa sita nel Sistema Locale del Lavoro Frosinone-Anagni e nel Comune di Fiuggi, il tasso di interesse applicato sarà pari allo 0,50% annuo. L’erogazione, di importo compreso tra € 50.000 e € 200.000, verrà concessa in un’unica soluzione alla firma del contratto di finanziamento.

Nei primi due anni non è previsto alcun rimborso, mentre nei tre anni successivi dovrà essere effettuato il rimborso del 75% del capitale in quote trimestrali posticipate. Il restante 25% dovrà essere versato in un’unica soluzione a scadenza. Le domande dovranno essere presentate in via telematica non oltre il 31 gennaio 2015 e comunque fino all’esaurimento delle risorse disponibili. Per ulteriori informazioni sul prestito, è possibile consultare il sito ufficiale www.sviluppo.lazio.it.