Lazio: contributi alle imprese e a giovani creativi per idee-progetto nel digitale

Con l’avviso pubblico Creativi Digitali – Sviluppo di idee progetto dedicate al libro ed alla lettura nell’era dell’innovazione digitale “New Book”, la Regione Lazio, attraverso Filas, mette a disposizione 800mila euro per promuovere lo sviluppo di prodotti editoriali digitali avanzati e sistemi di produzione e distribuzione digitali innovativi, frutto della collaborazione tra le nuove professioni digitali ed il mondo dell’editoria digitale, al fine di incrementare la diffusione del libro digitale e della lettura presso un pubblico più vasto grazie all’utilizzo dei nuovi media. Possono partecipare al bando giovani creativi digitali under 35 (che non abbiano in essere un rapporto di lavoro dipendente; che non siano titolari di partita IVA, ad eccezione di quella rilasciata ai sensi del “regime dei minimi”), piccole e medie imprese costituite da almeno 12 mesi con almeno una sede operativa nella Regione Lazio, e esperti e consulenti di editoria digitale o di nuovi media (i cosidetti “Coach”) disponibili ad affiancare i giovani creativi con la loro esperienza.

Sono finanziabili le idee-progetto, presentate dai giovani creativi, che posseggano, i seguenti requisiti: essere destinate alla realizzazione di prodotti editoriali digitali innovativi oppure di sistemi o di piattaforme digitali dedicati all’editoria, finalizzati all’arricchimento dell’esperienza della lettura, alla fruizione innovativa del libro digitale, alla creazione di nuovi modelli per tutta la catena del valore dell’impresa editoriale digitale; essere originali e quindi non costituire una mera trasposizione in digitale di titoli esistenti; non costituire una semplice variante di prodotti, piattaforme o sistemi esistenti, con funzionalità già ampiamente disponibili; essere innovative in termini di sperimentazione di nuove modalità di interazione ed utilizzo ed avere le potenzialità per un allargamento delle fasce di pubblico dedite alla lettura; non avere prevalenti contenuti propagandistici e pubblicitari; non avere contenuti pornografici o comunque illegali secondo la normativa italiana vigente.

Le idee progetto dovranno essere destinate alla realizzazione di alcune tipologie di prodotti, come ad esempio prodotti editoriali con caratteristiche interattive, multimediali e cross-mediali avanzate (eBook, Enhanced Book, ecc.), sistemi autore per editoria digitale, sistemi web app, piattaforme anche mobile, programmi per computer, smartphone, tablet; sistemi per l’editoria digitale in una prospettiva di pubblicazione cross-mediali multicanale e di creazione e gestione di comunità di utenti digitali; sviluppo di piattaforme digitali che favoriscano esperimenti, scambi e diffusione di contenuti digitali aperti, basati su licence Creative Commons o similari. Il contributo massimo per progetto è pari a 40.000 euro. Fino al 15/7/2014 i giovani creativi dovranno inviare le proprie idee progetto e, contemporaneamente, le PMI e i “coach” interessati a partecipare dovranno inviare le rispettive manifestazioni di interesse. Per maggiori informazioni, è possibile consultare il seguente link.