Lazio: bando per la concessione di terreni a giovani imprenditori agricoli

Arsial, l’agenzia regionale per lo sviluppo e dell’agricoltura nel Lazio, d’intesa con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione, ha pubblicato un bando mirato ad assegnare terre pubbliche a giovani agricoltori del territorio regionale. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di incoraggiare l’accesso ai giovani nel campo dell’imprenditoria agricola e rigenerare terreni che, altrimenti, sarebbero destinati ad essere incolti. È il primo bando di questo genere da 45 anni a questa parte. 

L’iniziativa è rivolta ad imprenditori agricoli o coltivatori diretti con sede sociale in uno dei comuni della regione Lazio. In particolare, verrà data maggiore priorità ai giovani imprenditori agricoli di età compresa tra i 18 e i 39 anniLa regione assegnerà 320 ettari di terreni di proprietà di ARSIAL, suddivisi in otto lotti siti nei comuni di Roma e Viterbo. I terreni saranno concessi in affitto per un periodo di 15 anni, con la possibilità di rinnovare l’accordo per altri quindici.

Inoltre, sono state previste la dilazione di pagamento dei primi tre canoni annui d’affitto, la costituzione di un fondo di € 150.000 da destinare al credito di conduzione e il concorso all’attivazione di un fondo di garanzia con un contributo di € 500.000, per il sostegno agli investimenti nelle aziende agricole che verranno costituite sui terreni oggetto del presente bando. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate tramite posta raccomandata A/R entro il 4 maggio 2014. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web www.arsialweb.it.