Lazio: bando “ICT per tutti” per migliorare la gestione aziendale

bando_ictpertutti

Dalla regione Lazio via libera a dieci milioni di euro per l’innovazione con il bando “ICT per tutti“. L’obiettivo è quello di incentivare le imprese all’adozione di prodotti e servizi innovativi di ICT (Information, and Communication Technologies) che aumentino l’efficienza e la produttività delle impreseL’iniziativa è rivolta alle micro, piccole e medie imprese già esistenti con sede legale e/o operativa sul territorio regionale che intendano adottare prodotti e servizi informatici innovativi. La novità è che potranno partecipare anche le attività commerciali e turistiche, che fino ad ora non hanno mai avuto accesso ai fondi Por-Fesr, così come le imprese e le cooperative sociali e le imprese artigiane.

Sono ammissibili al bando i progetti che prevedano l’introduzione in impresa di soluzioni e servizi basati su tecnologie open source e l’utilizzo di internet, prodotti e/o servizi per la fatturazione elettronica a tutti i livelli di gestione aziendale o per la gestione on-line dei processi interni all’impresa, strumenti, apparecchiature e soluzioni informatiche hardware e software per la prototipazione e la produzione in piccola scala di oggetti ingegneristici e artigianali, soluzioni e servizi di relazione con fornitori e clienti, di marketing e di gestione della comunicazione aziendale basati sull’interazione e la collaborazione on-line e, infine, soluzioni e servizi ICT per l’ottimizzazione di prodotti e/o processi produttivi.

Le imprese selezionate riceveranno un contributo per ogni progetto – che non potrà avere una durata massima di dodici mesi – dell’importo non superiore a € 100.000, e comunque nella misura massima di cofinanziamento pari al 70% delle spese ammesse per le micro imprese, al 60% delle spese ammesse per le piccole imprese e al 50% delle spese ammesse per le medie imprese. Le domande di partecipazione devono essere inviate esclusivamente per via telematica entro il 30 giugno 2014, salvo esaurimento preventivo del fondo. Per il perfezionamento della richiesta richiede anche compilare il modulo di domanda, scaricabile dal sito sopra citato alla voce “compilazione formulario”. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web ufficiale www.regione.lazio.it.