Finanziamenti alle imprese sociali per creare “il più bel lavoro del mondo”

make-a-change

È partita la quarta edizione del concorso “You are Welfare! — Il più bel lavoro del mondo”, rivolto a progetti d’impresa sociale sul tema del welfare – come casa, risparmio, istruzione. L’iniziativa viene promossa annualmente da Make a Change, un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2009 che si pone come obiettivo la promozione del business sociale in Italia. Quest’anno la partnership è affidata a Reale Mutua, compagnia italiana di assicurazioni in forma di mutua.

Per il vincitore ci sono in palio 40 mila euro, tra finanziamenti a fondo perduto e sei mesi di incubazione professionale unito a un periodo di tutorship manageriale presso Make a Cube, un incubatore specializzato in imprese ad alto valore sociale e ambientale. Il concorso è aperto sia a italiani che stranieri di tutte le età, che hanno come obiettivo lo sviluppo di un’impresa sociale nell’ambito del welfare familiare con impatto sul territorio italiano. Gli ambiti interessati sono, tra gli altri, l’accesso all’educazione, la salute, l’assistenza ai diversamente abili, ai bambini e agli anziani, la continuità del lavoro e l’inclusione sociale per le minoranze.

Questo premio negli scorsi anni ha dato l’avvio concreto a progetti di impresa sociale quali EggPlant, una società che utilizza lo smaltimento delle acque di vegetazione e l’inquinamento generato dalle plastiche tradizionali per realizzare prodotti eco compatibili e tecnologicamente avanzati, La locanda dei buoni e dei cattivi, un progetto della Fondazione Domus De Luna Onlus dove giovani con storie di violenza familiare vengano formati e impiegati in un ristorante di qualità, e Eye Assist, un’impresa produttrice di un software a basso costo in grado di far comunicare persone con gravi disturbi motori.

Ai team finalisti verrà offerto un periodo di light coaching per finalizzare la stesura di un business plan operativo. La premiazione si terrà poi nella tarda primavera del 2014. È possibile iscriversi al concorso entro il 31 gennaio 2014 attraverso il sito www.makeachange.it, su cui sono disponibili ulteriori informazioni e il bando completo di partecipazione al concorso.

– Chiara Di Giovannantonio –