Dalla Toscana un bando per promuovere le reti di imprese

La Regione Toscana ha indetto un bando pubblico che mette a disposizione circa 2 milioni di euro per favorire lo sviluppo di forme di cooperazione avanzata tra imprese. L’iniziativa ha come scopo il processo di riorganizzazione delle filiere, l’incremento dell’efficienza dei processi produtti e lo sviluppo commerciale delle imprese attraverso il potenziamento della loro capacità innovativa.

[double_paragraph][first]
AREA GEOGRAFICA: Toscana
SETTORI DI ATTIVITÀ: Artigianato, Industria, Servizi/No Profit
BENEFICIARI: PMI, Micro Impresa
SPESE FINANZIATE: Attrezzature e macchinari, Consulenze/Servizi
TIPO DI AGEVOLAZIONE: Contributo a fondo perduto
DOTAZIONE FINANZIARIA: € 2.000.000
SCADENZA: 14/02/2014
[/first][second]reti-d'impresa[/second] [/double_paragraph]

 

I destinatari sono le micro, le piccole e medie imprese del territorio toscano, aggregate in reti – con o senza personalità giuridica – che siano composte da almeno cinque unità. Nel primo caso le reti devono essere già formate al momento della presentazione della domanda, mentre nel secondo possono essere anche in via di costituzione.

Il bando prevede dei programmi di investimento che vertano sulla realizzazione di opere murarie e impianti industriali, sull’acquisto di macchinari e attrezzature o mezzi di trasporto merci, su servizi di consulenza o spese relative a brevetti e altri diritti di proprietà industriale, oppure a licenze, know-how o conoscenze tecniche non ancora brevettate. I progetti presentati dovranno prevedere un importo complessivo delle spese compreso tra i 400 mila e i 1.200.000 euro.

I finanziamenti verranno concessi alle imprese sotto forma di contributo in conto capitale, calcolato come unica percentuale delle spese. Per i servizi di consulenza, l’agevolazione sarà determinata nella misura del 50% dei costi ammissibili, mentre per i costi di brevetto e degli altri diritti di proprietà industriale sarà al 35%. Per tutte le altre spese di gestione, scende al 20% della misura totale se a fare richiesta sono micro e piccole imprese o al 10% se a presentare domanda sono le medie imprese.

A partire dal 13 gennaio 2014 sarà possibile utilizzare la modalità online per la consegna delle richieste di contributo. La scadenza ultima è prevista per il 14 febbraio 2013. Per ulteriori informazioni, potete consultare il bando disponibile qui.