Dal Ministero dello Sviluppo Economico un bando a sostegno della crescita sostenibile

fondo-crescita-sostenibile

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha indetto un bando nazionale, dal titolo “Fondo per la Crescita Sostenibile“, per finanziare gli investimenti delle imprese in ricerca e sviluppo. Sono 300 milioni di euro le risorse rese disponibili per la concessione delle agevolazioni previste dal decreto. Il 60% della quota è riservata alle PMI e alle reti di imprese, a condizione che queste rappresentino la maggioranza. Il 25% di questa riserva, poi, verrà destinata esclusivamente alle micro e piccole imprese.

Per usufruire dei finanziamenti messi a disposizione dal decreto, bisognerà inviare dei progetti finalizzati alla realizzazione ex novo o al miglioramento di prodotti, processi o servizi, tramite attività di ricerca e sviluppo industriale. In particolare, le sette categorie interessate dal fondo ministeriale sono quelle delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), delle biotecnologie, dei materiali avanzati, dei nanomateriali, dei nanosistemi oppure dei nanodispositivi di prossima generazione, della fabbricazione e trasformazione avanzate, dello spazio e, infine, delle tecnologie utili alla realizzazione degli obiettivi inseriti nel Programma Horizon 2020 – sotto la priorità “Sfide per la società”.

I beneficiari del bando sono le imprese che esercitano un’attività industriale diretta o di trasporto, quelle agro-industriali e artigiane di produzione di beni, i centri e gli organismi di ricerca. I costi ammissibili sono relative al personale dipendente, agli strumenti e alle attrezzature di nuova fabbricazione, ai servizi di consulenza e ad altri utilizzati per l’attività di ricerca, ai materiali di cui si è usufruito per lo svolgimento del progetto e, infine, le spese generali derivanti dallo stesso. Il termine di apertura e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazioni saranno definite con un successivo decreto della Direzione generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali.

Potete reperire ulteriori informazioni sul bando e rimanere aggiornati sui finanziamenti previsti, visitando la pagina ministeriale disponibile qui.