Premio Impresa Rosa d’Abruzzo: l’eccellenza imprenditoriale al femminile

L’Agenzia L&L Comunicazione promuove la II edizione del Premio Impresa Rosa d’Abruzzo, il concorso mirato a valorizzare la capacità imprenditoriale femminile come espressione di creatività nella realizzazione di nuove imprese o nell’innovazione di quelle esistenti.  Saranno scelte 9 imprenditrici alla guida dell’azienda che nel periodo compreso fra il 1/01/2008 e il 31/12/2013 abbiano fondato un’azienda innovativa e/o vi abbiano introdotto significativi rinnovamenti di prodotto o di processo. Possono partecipare al concorso imprenditrici che nel periodo compreso tra il 2008 e il 2013 abbiano creato un’azienda innovativa e/o vi abbiano introdotto rinnovamenti di rilevanza di prodotto o processo.

I premi verranno consegnati alle nove imprenditrici che, una per categoria, si siano distinte per almeno uno di questi punti: creatività dell’idea imprenditoriale e validità delle innovazioni introdotte; efficacia dello stile di conduzione aziendale; particolare attenzione alla comunicazione del brand; dowshifting e metodologie implementate nell’organizzazione di lavoro a vantaggio di una migliore qualità della vita; qualità del rapporto con il territorio e attenzione alla sostenibilità ambientale; valorizzazione della ricerca (eventuale collaborazione con università, istituti di ricerca, ecc.); territorialità dell’attività svolta a Giulianova; età dell’imprenditrice, under 30; qualificazione e valorizzazione del territorio e/o della produzione tipica locale.

La partecipazione delle imprenditrici abruzzesi al Premio può avvenire per auto candidatura oppure su segnalazione di altre imprenditrici, Associazioni ed Enti. Per partecipare è necessario compilare l’apposito modulo, ed inviarlo alla Segreteria del Premio secondo le modalità indicate. Il modulo dovrà essere compilato e inviato entro il 12 settembre 2014 inserendo i dati personali*, obbligatori per la partecipazione e per ricevere comunicazione dell’eventuale selezione, e potrà essere inviato: via e-mail all’indirizzo impresarosa@lelcomunicazione.it oppure via posta ordinaria Segreteria Premio Impresa Rosa D’Abruzzo: c/o L & L Comunicazione, via Bindi, 2, 64021 Giulianova (TE).  Per ulteriori informazioni è possibile consultare il seguente link.

Premio Gaetano Marzotto 2014, per nuovi imprenditori in grado di far convivere innovazione, impresa e società

premio-marzotto

Giunge alla quarta edizione il Premio Gaetano Marzotto, la competizione promossa dall’Associazione Progetto Marzotto che ha l’obiettivo di individuare e sostenere progetti innovativi che siano capaci di creare un legame tra l’ecosistema dell’innovazione e il sistema industriale e produttivo italiano. Inoltre, il Premio mira a creare condizioni ambientali per la nascita di nuovi modelli che sostengano la nascita di una nuova impresa nel paese. Possono partecipare alla competizione a persone fisiche, team di progetto, imprese startup, imprese già costituite, cooperative e associazioni con sede legale in Italia.

I progetti imprenditoriali devono avere l’Italia come sede legale e base di sviluppo, mentre i partecipanti al Premio devono essere maggiorenni. Non ci sono limiti di età per partecipare, ad eccezione delPremio dall’idea all’impresa che èriservato ai giovani under 35. Nel caso di team di progetto, verrà effettuata la media delle età dei componenti. I partecipanti devono presentare progetti che generino effetti positivi nel panorama imprenditoriale italiano, in particolare nel lato occupazionale. Il progetto deve essere innovativo, originale, finanziariamente sostenibile e in grado di generare ritorni economici e avere un impatto sociale positivo sul territorio italiano.
Il Premio Gaetano Marzotto mette in palio un montepremi di 1 milione di euro, ripartito in premio per l’impresa  con € 300.000 in denaro e un percorso di affiancamento della Fondazione CUOA del valore di € 25.000, premio dall’idea all’impresa con € 50.000 in denaro e periodi di residenza e affiancamento del valore complessivo di € 735.000 e premio Speciale Unicredit start lab dall’idea all’impresa con un percorso consistente in attività di mentoring, coaching, business meeting e partecipazione ad eventi dal valore di € 150.000. La semifinale si terrà il 30 ottobre 2014 mentre la premiazione finale avrà luogo il 27 novembre 2014.
 
Le iscrizioni vanno effettuate in forma elettronica attraverso compilazione del form online presente nel sito ufficiale entro il 18 giugno 2014.

Puglia: premio per start-up sociali

header

“Giovani idee per il social business” è il titolo del Premio Start-up Sociali, lanciato dalla Fondazione San Patrignano, Banca Prossima e Federsolidarietà-Confcooperative. L’obiettivo dell’iniziativa è quella di stimolare e sostenere la concreta realizzazione di idee imprenditoriali caratterizzate dall’attenzione al sociale, favorendo allo stesso tempo l’accesso al mondo del lavoro da parte di studenti universitari meritevoli. Il premio, inoltre, ha lo scopo di dare slancio alla cultura di impresa capace di operare nel sociale, mettendosi al servizio delle persone emarginate o escluse, confrontandosi con il mercato per garantire una reale sostenibilità economica.

Possono partecipare al concorso gli studenti universitari italiani iscritti a università italiane, che siano laureandi se iscritti a corsi di laurea triennale, o studenti del biennio se iscritti a corsi di laurea magistrale. Sono ammissibili al concorso le idee imprenditoriali caratterizzate dal perseguimento di scopi di utilità sociale, che si configurino come servizi destinati a persone emarginate, svantaggiate o escluse. Dovranno inoltre utilizzare gli utili per raggiungere il proprio obiettivo sociale primario, avere una gestione responsabile e trasparente e coinvolgere i dipendenti alle attività  e risultare ecosostenibili. Le tre idee premiate si aggiudicheranno un finanziamento di € 25.000.

Le iscrizioni dovranno essere compilate direttamente on line e inviate entro il 30 aprile 2014. In particolare, andranno precisati il titolo del progetto, il settore nel quale l’idea di impresa dovrebbe realizzarsi, la descrizione dell’idea di impresa con finalità sociali, la forma giuridica prescelta, gli obiettivi, i potenziali destinatari, beneficiari, clienti , l’impatto sociale e occupazionale, le risorse economiche necessarie e le dotazioni finanziarie, i ricavi attesi, la sede dell’impresa e l’ambito territoriale, le risorse tecnologiche e il tempo previsto per dare concreta operatività all’idea e raggiungere il pareggio di bilancio e/o di produrre utili.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando sulla pagina web www.social-startup.it.

Abruzzo: Premio Qualità 2014

slideok-

Il “Premio Qualità Abruzzo 2014” è la prima edizione del concorso indetto e organizzato dalla Scuola di Alta Formazione e Perfezionamento “Leonardo” in Qualiform nel mese di aprile a Città Sant’Angelo (PE), con l’obiettivo di promuovere una territorialità fatta di tipicità e eccellenze e favorire una maggiore visibilità del brand “Abruzzo” nell’agrifood nazionale e internazionale. L’iniziativa è rivolta alle piccole e medie imprese produttrici abruzzesi, che trasformano i prodotti oppure che li preparano o li elaborano direttamente sul territorio locale per ottenerne le caratteristiche stabilite.

Le imprese devono presentare prodotti alimentari appartenenti alla categoria delle bevande alcoliche (vini doc, igt, docg, vino cotto, birre artigianali, liquori come grappe, amari, ratafià), dei dolciumi (confetti, cioccolato, torroni, gelato), dei formaggi e dei latticini (formaggi da latte vaccino, ovino e caprino, freschi/stagionati), del miele e delle confetture (miele, marmellate), dell’olio d’oliva (extravergine, igp), del pane e dei prodotti da forno (pane, pan dolci, biscotti, dolci), delle paste (pasta di grano, pasta di farro, pasta di orzo, pasta fresca e preparati), delle salse, dei sottaceti e dei sottoli (sottoaceti, sottoli, passata di pomodoro, sughi, tartufo, olive), e dei salumi (salame, prosciutto, lonza, salsiccia, ventricina).

Le imprese possono presentare più prodotti per la stessa categoria e più prodotti per diverse categorie. Il prodotto maggiormente valutato, per la relativa tipologia, riceverà il riconoscimento di “Miglior prodotto di Qualità Abruzzo 2014”. La valutazione sarà effettuata da una giuria composta da giornalisti di settore, cuochi e tecnici, che terranno conto degli elementi qualitativi dei prodotti sia a partire dalle descrizioni e dalle certificazioni inviate che dalle degustazioni. È prevista una quota di partecipazione di € 80 + IVA per ogni prodotto presentato. La presentazione dei moduli di iscrizione deve avvenire tramite email entro il 14 marzo 2014, mentre i prodotti dovranno pervenire agli organizzatori tra il 15 e il 21 marzo.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale ww.premioabruzzo.it.

TalentItaly: sviluppo di corsi online per scuole ed università italiane

bloglive_d6cb2c0ef48c92455dbab55cb67bc4e1-700x357

TalentItaly, il programma di Challenge Prize primo nel suo genere in Italia, prevede la creazione di sfide aperte ai cittadini per promuovere l’innovazione in settori come la Digital and Open Education, uno dei principali argomenti su cui l’istruzione italiana e europea oggi sono chiamate a confrontarsi. La prima sfida disponibile sul sito è quella proposta dal MIUR riguardante i Massive Open Online Course (Mooc), corsi online aperti a un numero illimitato di studenti.Le proposte possono essere presentate da tutti i cittadini italiani o stranieri residenti sul territorio nazionale, le start up innovative, le spin off accademiche, le università, i centri di ricerca e le scuole.

I soggetti proponenti dovranno realizzare dei Mooc in linea con gli obiettivi di TalentItaly, che si contraddistinguano per l’alto livello qualitativo e che siano fruibili su una delle piattaforme disponibili online. In particolare, i Mooc dovranno prevedere l’accesso gratuito, la disponibilità online dei contenuti del corso e di tutti i materiali didattici, la possibilità di fruizione del corso su larga scala, le verifiche online dei livelli di apprendimento raggiunti dagli studenti, un’attività di supporto alla didattica che prevedano interazione tra docente e studente e la certificazione finale che attesti il conseguimento degli obiettivi formativi da parte dello studente.

La valutazione delle proposte è articolata in due fasi. Nella prima è prevista una preselezione effettuata da una giuria di esperti che deciderà quali proposte potranno essere ammesse nella seconda fase. Quest’ultima avrà una durata di sei mesi, al termine dei quali si procederà all’assegnazione dei premi. Il primo classificato si aggiudicherà € 100.000, mentre per il secondo, il terzo e il quarto ci saranno in palio € 20.000 ciascuno. Le proposte possono essere inviate attraverso la piattaforma online presente sul sito ufficiale www.talentitaly.it a partire dal 3 marzo 2014 e non oltre il 3 aprile 2014.

Roma: un premio per la migliore idea innovativa al femminile

IDEAFEMMINILE21

La camera di commercio di Roma, in collaborazione con il comitato per la Promozione dell’imprenditorialità femminile di Roma, dbandisce la terza edizione del “Premio idea innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile“, con l’obiettivo di premiare progetti imprenditoriali particolarmente innovativi proposti da micro o piccole imprese femminili operanti a Roma e Provincia.

Possono partecipare al premio le imprese individuali con titolare donna, le società di persone e le cooperative in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60% dei componenti la compagine sociale e le società di capitali in cui le donne detengano almeno i due terzi delle quote di capitale e costituiscano almeno i due terzi del totale dei componenti dell’organo amministrativo.

Verrà premiato un progetto imprenditoriale per commercio, industria, artigianato, agricoltura e servizi.  Il premio è costituito, per ciascuna impresa vincitrice, da un contributo in conto capitale pari al 50% delle spese riconosciute ammissibili e sarà assegnato all’impresa femminile il cui progetto si sarà distinto per originalità dell’attività, innovazione nel processo produttivo, nel prodotto o servizio offerto, negli strumenti innovativi di commercializzazione e assistenza alla clientela. In ogni caso il contributo massimo concesso non potrà superare la somma di € 5.000.

Le partecipanti all’iniziativa dovranno essere iscritte presso la Camera di Commercio di Roma e in possesso di denuncia di inizio attività, regolare versamento del diritto annuale negli ultimi cinque anni, assenza di protesti, non trovarsi in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali. Le domande di partecipazione possono essere inviate dal 15 febbraio 2014 fino al 15 marzo 2014 tramite posta raccomandata A/R o posta elettronica certificata.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web ufficiale www.rm.camcom.it.

Cartier Women’s Initiative Awards: una competizione internazionale dedicata alle imprenditrici

event_cartierwomeninitiativeaward_1

Al via le selezioni per l’edizione 2014 del “Cartier Women’s Initiative Awards“, il premio internazionale rivolto alle donne imprenditrici e finalizzato a individuare, sostenere e incoraggiare i migliori progetti di imprenditoria femminile. Nel 2006 dall’associazione Cartier si è associata al Women’s Forum, a McKinsey & Company e alla scuola di management INSEAD per dare vita ai Cartier Women’s Initiative Awards e promuovere così le donne dotate di spirito d’iniziativa. Il concorso è rivolto a start-up creative, finanziariamente sostenibili e socialmente responsabili, dirette da donne di tutte le nazionalità e di tutti i settori che  abbino compiuto i 18 anni o che comunque abbiano raggiunto la maggiore età.

Sono ammissibili al concorso i progetti di impresa innovativi a scopo di lucro che si trovino nella fase iniziale, che risultino ancora non avviati o attivi comunque da non oltre tre anni. I progetti verranno valutati in base al grado di innovazione dimostrato dal progetto imprenditoriale nel suo insieme, all’impatto finanziario dell’attività con relative probabilità di successo sul lungo periodo, agli effetti nella società in termini di posti di lavoro creati o effetti sull’ambiente circostante e di qualità e chiarezza complessive del materiale presentato.

La competizione premierà sei imprenditrici, una per continente (America Latina, America del Nord, Europa, Africa subsahariana, Medio Oriente e Africa del Nord, Asia-Pacifico). Le vincitrici riceveranno un anno di formazione, un finanziamento pari a $ 20.000 equivalente a circa € 14.600, l’accesso ad una rete d’affari e un’importante visibilità mediatica per costruire la reputazione dell’attività. Le domande di partecipazione dovranno essere compilate e trasmesse attraverso il modulo online presente nel sito ufficiale entro il 28 febbraio 2014.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale www.cartierwomensinitiative.com.

Marche: il Creative Ground Contest per raccogliere idee d’impresa innovative

banner-creative-ground

È partito il Creative Ground Contest, il concorso nazionale promosso dalla regione Marche con l’obiettivo di raccogliere idee d’impresa innovative mirate alla creazione di nuove start up culturali e creative sul territorio di Jesi e della Vallesina. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto JES!, promosso dal comune di Jesi e co-finanziato dall’assessorato alle politiche giovanili delle Marche e dal dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, in collaborazione con una rete di realtà culturali e formative radicate nel tessuto sociale cittadino.

Possono partecipare al bando gruppi di lavoro composti da un minimo di due persone, con competenze professionali eterogenee, con almeno il 50% di residenti o domiciliati marchigiani che abbiano aderito alla mappatura JES! e un altro 50% di giovani al di sotto dei 35 anni. Sono ammissibili iniziative imprenditoriali concrete che abbiano come obiettivo principale la valorizzazione del territorio di Jesi e della Valtellina, in qualsiasi ambito di intervento. Creative Ground si propone di premiare un progetto innovativo, sostenibile, scalabile e radicato sul territorio, accompagnandolo nel processo di trasformazione in impresa culturale o creativa.

L’idea che avrà ottenuto il maggior punteggio complessivo verrà premiata con un corrispettivo economico di € 7.500, un servizio di mentoring personalizzato condotto da esperti in start up d’impresa e uno spazio di lavoro nel centro storico di Jesi per i primi quattro mesi di attività. A tutti i finalisti sarà dedicato uno spazio all’interno del catalogo finale prodotto da Jes!. La presentazione delle candidature dovrà avvenire mediante la compilazione del form online presente nel sito ufficiale www.jesplease.it entro il 2 marzo 2013.

Premio Omi per le monografie istituzionali d’impresa

debastiani-600x399

Si è aperto il bando di concorso per partecipare alla seconda edizione del “Premio OMI alla migliore monografia istituzionale d’impresa”, che mira a valorizzare il racconto come strumento di comunicazione aziendale. Possono partecipare tutte le imprese italiane che abbiano pubblicato una propria monografia istituzionale nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2009 e il 30 maggio 2014. Il concorso è aperto anche fotografi, illustratori, agenzie e studi pubblicitari, art director, copywriter, designer, aziende grafiche e editori che abbiano preso parte alla realizzazione di una o più monografie.

Saranno assegnati un primo, un secondo e un terzo premio. I vincitori si aggiudicheranno, oltre ad una targa, una prestigiosa penna Elmo & Montegrappa personalizzata con le iniziali del referenze aziendale. La giuria si riserverà di assegnare da una a cinque menzioni speciali per il miglior approccio creativo, il miglior design, la migliore soluzione adatta alla produzione, la miglior aderenza ai canoni identificati come standard dalla definizione di “soluzione monografica d’Impresa” e quello per la miglior aderenza ai canoni identificati come standard dalla definizione di “soluzione biografica d’Imprenditore, o impresa o prodotto/servizio”.

Per iscriversi, bisogna compilare il form online presente qui previa registrazione e successivamente spedire le opere tramite corriere o posta raccomandata entro il 30 maggio 2014. Il concorso prevede una quota d’iscrizione di € 150 per ogni opera presentata dalle aziende. Per gli artworker, la quota è di € 100 per la prima opera presentata e di € 80 per ogni altra oltre la prima. Per ulteriori informazioni, è possibile visionare il bando completo sul sito ufficiale www.monografieimpresa.it dedicato al premio.