Premio Cartier 2015: sostegni a donne imprenditrici

Cartier Women’s Initiative Awards è una competizione internazionale che viene riproposta ogni anno dal 2006 con l’obiettivo di sostenere e incoraggiare l’imprenditorialità femminile.  Quest’anno gli Awards saranno assegnati a sei imprenditrici vincitrici nelle seguenti regioni: Asia-Pacifico, Europa, America Latina, Medio Oriente – Nord Africa, Nord America e Africa Subsahariana. Le candidate dovranno avere una buona padronanza della lingua inglese sia scritta che parlata e aver raggiunto la maggiore età. Per essere ammesso al Cartier Women’s Initiative Awards, il progetto d’impresa deve essere profit, innovativo, riguardare una startup con al massimo tre anni di attività e prevedere una donna in qualità di leader.

I progetti saranno valutati dalla Giuria sulla base di criteri prestabiliti, tra i quali sono compresi la creatività con il grado di innovazione dimostrato dal concetto imprenditoriale nel suo insieme, la sostenibilità finanziaria dell’attività con relative probabilità di successo di lungo periodo, l’impatto per gli effetti dell’attività sulla società in termini di posti di lavoro creati o di effetti generati sull’ambiente circostante, e, infine, la qualità e la chiarezza complessive del materiale presentato. Saranno messi in palio l’assistenza personalizzata dei consulenti di McKinsey o degli ex-allievi di INSEAD, 20 mila dollari USA per finanziare il progetto, un viaggio a Parigi per le finali internazionali e tante opportunità mediatiche per costruire la reputazione dell’attività d’impresa.

Per candidarsi è sufficiente presentare una breve descrizione del progetto compilando il form online. Il modulo deve essere integralmente compilato dal Promotore dell’attività imprenditoriale che si candida al Cartier Women’s Initiative Awards. Saranno accettate soltanto le domande di partecipazione compilate online, inviate attraverso il sito web sopraindicato e ricevute nel formato ufficiale. Le domande devono essere presentate online in lingua inglese entro le 10 del 27 Febbraio 2015. Per qualsiasi altra informazione, questo è il link del sito dedicato al concorso.

Roma: un premio per la migliore idea innovativa al femminile

IDEAFEMMINILE21

La camera di commercio di Roma, in collaborazione con il comitato per la Promozione dell’imprenditorialità femminile di Roma, dbandisce la terza edizione del “Premio idea innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile“, con l’obiettivo di premiare progetti imprenditoriali particolarmente innovativi proposti da micro o piccole imprese femminili operanti a Roma e Provincia.

Possono partecipare al premio le imprese individuali con titolare donna, le società di persone e le cooperative in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60% dei componenti la compagine sociale e le società di capitali in cui le donne detengano almeno i due terzi delle quote di capitale e costituiscano almeno i due terzi del totale dei componenti dell’organo amministrativo.

Verrà premiato un progetto imprenditoriale per commercio, industria, artigianato, agricoltura e servizi.  Il premio è costituito, per ciascuna impresa vincitrice, da un contributo in conto capitale pari al 50% delle spese riconosciute ammissibili e sarà assegnato all’impresa femminile il cui progetto si sarà distinto per originalità dell’attività, innovazione nel processo produttivo, nel prodotto o servizio offerto, negli strumenti innovativi di commercializzazione e assistenza alla clientela. In ogni caso il contributo massimo concesso non potrà superare la somma di € 5.000.

Le partecipanti all’iniziativa dovranno essere iscritte presso la Camera di Commercio di Roma e in possesso di denuncia di inizio attività, regolare versamento del diritto annuale negli ultimi cinque anni, assenza di protesti, non trovarsi in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali. Le domande di partecipazione possono essere inviate dal 15 febbraio 2014 fino al 15 marzo 2014 tramite posta raccomandata A/R o posta elettronica certificata.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web ufficiale www.rm.camcom.it.