Catanzaro: incentivi alle imprese per diagnosi energetiche

La Camera di Commercio di Catanzaro, al fine di incentivare politiche ed investimenti in materia di efficientamento energetico, concede dei voucher a favore delle imprese della provincia che effettuino diagnosi (audit) energetiche finalizzate alla valutazione del consumo e del risparmio di energia e all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili (ad esempio impianti fotovoltaici, pannelli solari e termici). La Camera intende cofinanziare il 50% delle spese sostenute per gli audit energetici fino all’importo massimo di 2.000 euro per ciascuna azienda, con numero massimo di voucher da erogare stabilito nella misura di sette.

Alle imprese si richiede il possesso di una sede operativa nella provincia di Catanzaro, l’iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio di Catanzaro, risultare attive ed essere in regola con il pagamento del diritto annuale, l’essere in regola con gli obblighi previdenziali come attestato dal Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) che sarà acquisito d’ufficio dall’Ente Camerale, il non avere in corso procedure concorsuali, l’essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) aziendale e il non operare in uno dei settori di attività economica per i quali non possono essere concessi aiuti in regime “de minimis”.

La domanda di contributo, con la documentazione prevista dal bando, può essere trasmessa a partire dalla pubblicazione dell’avviso del presente bando entro il termine perentorio del 30 settembre 2014 tramite posta elettronica certificata (pec) all’indirizzo cameradicommercio@cz.legalmail.camcom.it oppure a mano, esclusivamente all’Ufficio Protocollo dell’Ente, in Via Menniti Ippolito, 16 – Catanzaro – lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, indicando sulla busta contenente domanda e Allegati “Domanda per la concessione di voucher alle imprese per la realizzazione di diagnosi energetiche anno 2014”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il bando pubblicato sul sito della CCIAA di Catanzaro.