Campania: sostegno delle PMI innovative, già operative sul territorio regionale

Insolvenzverwalter

Uno stanziamento da 40.000.000 euro per incentivare l’innovazione e lo sviluppo competitivo delle imprese è quanto propone lo “Sportello dell’Innovazione” con l’azione volta a dare sostegno alle PMI innovative, già operative sul territorio regionale. L’obiettivo è quello di supportare la crescita delle aziende attraverso processi di trasferimento tecnologico cooperativi e strutturati e di prima industrializzazione strategici per lo sviluppo del sistema dell’innovazione regionale e la competitività, anche a livello internazionale. Le azioni sono rivolte a partenariati, costituiti o costituendi nella forma di ATS, consorzio, società consortile o rete di impresa, tra una o più PMI e almeno un organismo di ricerca.

I Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese ad alto potenziale devono avere un costo complessivo non superiore a 1.200.000 euro e non inferiori a 500.000 euro, ed una durata non superiore ai 12 mesi dalla data di presentazione del progetto, e devono essere finalizzati alla realizzazione di attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale (R&S) per un valore non inferiore all’80% del valore complessivo del progetto e, in ogni caso, le attività di sviluppo sperimentale dovranno coprire almeno il 70% dei costi complessivi previsti per le attività di R&S.

I costi ammissibili alle agevolazioni comprendono spese sostenute per la realizzazione delle attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, spese connesse ai diritti di proprietà industriale relativamente ai risultati delle attività di R&S del progetto, spese sostenute per la realizzazione delle attività di innovazione e di trasferimento tecnologico, spese connesse alla messa a disposizione di personale altamente qualificato da parte di una grande impresa. Le agevolazioni sono concesse con forme e intensità differenziate in base alla tipologia di attività a cui si riferiscono e della dimensione di impresa. Le proposte devono essere presentate tramite procedura telematica dal 3 giugno 2014.