Campania: bando per programmi di investimento innovativi

bagnoli

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato un nuovo bando per la concessione di agevolazioni per promuovere programmi di investimento innovativi nelle aree di crisi della Campania. Lo scopo è quello di finanziare dei progetti che portino all’innovazione, al miglioramento competitivo e alla tutela ambientale delle unità produttive ubicate nelle zone di Airola, Acerra, Avellino, Caserta e Castellammare di Stabia. Possono presentare domanda le società consortili e le imprese costituite in forma di società che, alla data di presentazione, siano regolarmente iscritte nel Registro delle imprese.

Sono ammissibili i programmi di investimento che prevedono, oltre ad un incremento occupazionale, la realizzazione di nuove unità produttive tramite l’adozione di soluzioni innovative rispetto al mercato di riferimento e l’ampliamento e/o la riqualificazione di unità produttive esistenti tramite la diversificazione della produzione in nuovi prodotti aggiuntivi o il cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo. Non sono ammissibili alle agevolazioni i progetti riguardanti i settori della siderurgia, della cantieristica navale, dell’industria carboniera e delle fibre sintetiche.

La dotazione finanziaria, pari a € 53.400.000 è ripartita tra le cinque aree di crisi: € 10.680.000 all’Area di crisi di Airola, € 7.155.600 all’Area di crisi di Acerra, € 7.155.600 all’Area di crisi di Avellino, € 14.204.400 all’Area di crisi di Caserta e € 14.204.400 all’Area di crisi di Castellammare di Stabia. Le domande di accesso alle agevolazioni possono essere presentate al soggetto gestore, Invitalia, dal 3 marzo 2014 al 16 aprile 2014. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando presente sul sito del ministero al seguente indirizzo www.sviluppoeconomico.gov.it.