Bologna: incentivi per progetti culturali innovativi con il bando “Incredibol”

Il Comune di Bologna promuove il progetto Incredibol! – L’Innovazione Creativa di Bologna, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna – Direzione Attività Produttive, Commercio, Turismo. La quarta edizione di Incredibol! intende sostenere lo sviluppo di progetti innovativi in campo culturale e creativo e avviare un registro degli spazi di coworking e incubazione sul territorio regionale. Saranno presi in considerazione progetti di associazioni, professionisti e imprese culturali e creative realizzati nelle aree della cultura materiale, della produzione e comunicazione di contenuti e del patrimonio storico-artistico. Per poter partecipare tutti i soggetti devono avere sede legale e operativa nel territorio della Regione Emilia-Romagna. 

I vincitori potranno usufruire di diverse opportunità, come contributi in denaro per lo sviluppo d’impresa, servizi di consulenza e formazione, supporto promozionale, locali a uso ufficio, laboratorio o magazzino in comodato gratuito, menzioni speciali.  Possono invece proporsi come spazi di coworking e incubazione accreditati presso “Incredibol!” le realtà regolarmente iscritte al Registro delle Imprese di una delle province dell’Emilia- Romagna con un numero di postazioni lavorative destinate al coworking o all’incubazione d’impresa non inferiore a 5, in grado di offrire spazi, attrezzature e servizi di supporto e di garantire la totale accessibilità alle persone con disabilità, in regola con le prescrizioni in materia ambientale e di sicurezza ed igiene del lavoro.

 

Le graduatorie dei soggetti vincitori e di quelli idonei verranno pubblicate sul sito del Comune di Bologna. I soggetti vincitori dovranno confermare l’accettazione delle opportunità e delle condizioni del progetto “Incredibol!” entro 15 giorni dal ricevimento della comunicazi Tutti gli interessati possono presentare la domanda di partecipazione al progetto fino alle ore 12.50 del 30 ottobre 2014, secondo le modalità indicate nel bandoLe candidature dovranno pervenire possibilmente entro il 30 ottobre 2014 per permettere la redazione del “Registro degli spazi di coworking e di incubazione” in tempi compatibili con la presente edizione del progetto.