Asti: incentivi alle imprese per interventi di ICT

La Camera di Commercio di Asti al fine di incentivare la diffusione di tecnologie avanzate di ICT ha destinato l’importo di € 46.400 per la concessione di contributi a favore delle piccole e medie imprese che introducono collegamenti a internet più performanti, basati sulla tecnologia di rete fissa, satellitare, via radio o wi-fi (Banda larga), o che intraprendono investimenti finalizzati all’introduzione del commercio elettronico. Sono ammessi a presentare domanda le piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locale operativa attiva interessata all’intervento finanziato nella provincia di Asti, iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio.

Sono ammissibili ai fini del presente bando gli interventi per l’attivazione di collegamenti a internet più performanti, basati sulla tecnologia di rete fissa, satellitare, via radio o wi-fi (connettività satellitare, HiperLan, WiMAX). In questo ambito sono ammissibili le spese per dispositivi hardware e software e servizi funzionali all’implementazione della soluzione, canoni di servizio di connettività wireless. Per questa tipologia, la Camera di Commercio destina 22.400 euro per la concessione di contributi pari al 50% del valore dell’intervento, determinato in percentuale sul valore delle spese ammesse, con un massimo di 700 euro per azienda.

Inoltre, sono ammissibili gli interventi per l’attivazione di soluzioni di business on-line, con lo sviluppo e implementazione di siti web a supporto di attività di e-commerce. In questo ambito sono ammissibili a contributo le spese riguardanti la consulenza di progetto e studio di fattibilità, l’attività di sviluppo del sito, la realizzazione progetto grafico, le licenze software, le traduzioni in lingue straniere, i servizi di supporto alla gestione del sito (hosting), i costi per l’utilizzo di piattaforme e-commerce e sistemi di pagamento on-line e i servizi di promozione del sito. Per questa tipologia, la Camera di Commercio destina 24.000 euro per la concessione di contributi pari al 50% del valore dell’intervento con un massimo di 3.000 euro ad azienda.

Le imprese che intendono partecipare al bando devono presentare domanda di ammissione al contributo a decorrere dal 1° luglio 2014 ed entro il 31.10.2014 compilando, a pena di inammissibilità, l’apposito modulo scaricabile dal sito camerale www.at.camcom.gov.it o reperibile presso l’U.O. Informazione e Sviluppo Economico dell’Ente camerale. Il modulo di domanda dovrà essere corredato da una fotocopia del documento di identità del sottoscrittore ed inviato tramite posta elettronica certificata all’indirizzo info.economica@pec.at.camcom.it oppure consegnato a mano presso la sede camerale di Piazza Medici 8 – Asti negli orari di apertura al pubblico.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il bando servizi ICT.