Abruzzo: voucher di mobilità per work experience in Italia e in Europa

Nell’ambito del progetto speciale multiasse “Più ricerca e innovazione”, la Regione Abruzzo ha pubblicato un nuovo bando mirato a erogare voucher per promuovere la realizzazione di esperienze di mobilità interregionale e trasnazionale finalizzate allo scambio di esperienze e all’acquisizione di competenze dei destinatari dei voucher. I destinatari dei voucher sono laureati e diplomati residenti in Abruzzo in stato di disoccupazione o inoccupazione. I voucher saranno impiegati per la partecipazione a work experience in imprese, università o centri di ricerca in Italia o in Europa della durata compresa tra 30 e 60 giorni. La work experience dovrà essere articolata prevedendo una durata media di 6 ore giornaliere e, comunque, in massimo 8 ore giornaliere ed un limite massimo di 40 ore settimanali.

Le work experience sono finalizzate all’acquisizione di competenze tecnico-professionali e manageriali nel campo della ricerca applicata e dell’innovazione che possano rafforzare i profili professionali dei richiedenti. Nell’ambito della work experience il destinatario dovrà realizzare almeno 120 ore, nel caso di work experience della durata di un mese, e almeno 240 ore, nel caso di work experience della durata di due mesi. Le ore realizzate dovranno essere documentate da apposito diario di bordo, vidimato dal Soggetto incaricato dei servizi di supporto. Il Soggetto richiedente ammesso a finanziamento dovrà concludere improrogabilmente le azioni oggetto dell’avviso entro e non oltre il 31 agosto 2015.

Lo stanziamento messo a disposizione dalla Regione è 900 mila euro. I voucher copriranno tutti i costi relativi alla work experience ovvero viaggio, vitto, alloggio ecc. L’importo complessivo di ogni voucher è fissato a  3 mila e 500 euro per work experience di un mese in Italia, 4 mila euro per work experience di due mesi in Italia, 6 mila e 500 euro per work experience di un mese in Europa,  7 mila euro per work experience di due mesi in Europa. Le domande di partecipazione devono essere recapitate tramite raccomandata A/R o servizio corriere entro il 2 marzo 2015. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando ufficiale.