A Firenze incentivi per le imprese turistiche a sostegno della sicurezza sul lavoro

firenze

Per incentivare le imprese del turismo in materia di sicurezza sui luoghi del lavoro, la Camera di Commercio di Firenze mette a disposizione 40 mila euro con il progetto “Touch Screen Informativi h24”. I destinatari del bando sono le micro, piccole e medie imprese del settore turistico che esercitano la propria attività in provincia di Firenze e sono in regola con il pagamento del diritto annuale. L’obiettivo ultimo è quello di favorire l’adempimento obbligatorio delle imprese agli interventi previsti dal D.LGS 81/2008.

Le spese ammissibili per il presente bando sono costituite dalla partecipazione a corsi formativi per la sicurezza sui luoghi di lavoro che siano stati organizzati da agenzie formative accreditate dalla Regione Toscana, oltre alla redazione di documenti per la valutazione dei rischi (DVR) per le aziende che hanno fino a 10 lavoratori. Anche l’acquisto di hardware, monitori e banche dati per l’adesione al progetto saranno considerate ai fini dell’assegnazione dei contributi. Le voci di spesa dovranno essere state fatturate e sostenute tra il 1 maggio 2013 e il 16 dicembre 2013.

Il contributo  è calcolato al 75% delle spese ammissibili partendo da un minimo di duecento euro,  da cui sono esclusi oneri fiscali e previdenziali. La quota massima raggiungibile è pari a 1.500 euro per una sola voce di spesa, 2.000 euro nel caso siano due le voci interessate e 3.000 euro se sono in numero di tre. Faranno fede tutte le fatture relative alle spese sostenute e le quietanze di pagamento effettuate  con assegno bancario non trasferibile, tramite  RI.BA, home banking, POS, bonifico bancario, oppure con certificati da soggetti come poste, banche, comuni o altri enti pubblici.

La scadenza per la presentazione della domanda è fissata al 16 dicembre 2013, salvo previo esaurimento dei fondi. L’invio dorà avvenire esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it. Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, potete consultare il sito della Camera di Commercio di Firenze, alla seguente pagina.

Chiara Di Giovannantonio